Contenzioso e giurisprudenza

L’Inps non può duplicare le modalità di recupero dei crediti

di Silvano Imbriaci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La sentenza 678/2018 della sezione lavoro della Corte di cassazione offre lo spunto per ricordare e distinguere le modalità con cui l'Inps recupera i propri crediti, in particolare nelle ipotesi in cui l'istituto sia in possesso di titoli già formatisi in sede giudiziale (il che accade, solitamente, con i crediti maggiormente “in sofferenza” e da tempo oggetto di procedure di recupero). Il caso scaturisce da una notifica di un atto di precetto con cui l'istituto aveva intimato il ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?