Contenzioso e giurisprudenza

Va remunerata l’opzione di non concorrenza

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La clausola di opzione apposta ad un patto di non concorrenza, la quale prevede il diritto del datore di lavoro di decidere, fino ad un momento successivo alla cessazione del rapporto di lavoro, se avvalersi, o meno, delle condizioni relative al patto medesimo, deve considerarsi nulla in assenza di un effettivo corrispettivo a vantaggio del lavoratore. La Corte di cassazione ha ritenuto (sentenza numero 3 del 2 gennaio 2018 ) che, in tal caso, la clausola di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?