Contenzioso e giurisprudenza

Trasferimento rifiutabile solo con l'ok del giudice

di Massimiliano Biolchini e Lorenzo Zanotti

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La Corte di cassazione, con la sentenza 28791/2017 , torna a pronunciarsi in tema di trasferimento individuale dei lavoratori. Lo fa ribadendo due importanti principi. In primo luogo, quello per cui il vaglio giurisdizionale circa la sussistenza delle comprovate ragioni tecniche, organizzative e produttive del trasferimento deve limitarsi ad accertare la congruenza tra il provvedimento adottato dal datore di lavoro e le finalità tipiche dell'impresa, non potendo investire il merito della scelta operata dall'imprenditore. Quest'ultima, infatti, deve considerarsi ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?