Contenzioso e giurisprudenza

Cooperative, i soci licenziati devono contestare l’esclusione

di Giampiero Falasca

Il socio lavoratore di una cooperativa che viene escluso dal rapporto associativo e licenziato per i medesimi fatti ha l’onere di impugnare la delibera di esclusione, se intende ottenere la reintegrazione sul posto di lavoro; ciò in quanto il rapporto di lavoro non può essere ricostituito se si è estinto in maniera definitiva quello associativo. La mancata impugnazione della delibera di esclusione, tuttavia, non impedisce al lavoratore di chiedere un risarcimento del danno, in caso di illegittimità del recesso, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?