Contenzioso e giurisprudenza

Licenziamento illegittimo se l'esternalizzazione si fa dopo due anni

di Massimiliano Biolchini e Serena Fantinelli

Illegittimo, ed anche persecutorio e vessatorio, il licenziamento per motivo organizzativo asseritamente comminato in conseguenza dell'esternalizzazione del servizio informatico gestito dal lavoratore, se tale esternalizzazione si compie solo ad oltre due anni di distanza dal provvedimento espulsivo. Nel caso di specie il responsabile del sistema informatico di una Società aveva avuto un colloquio con l'amministratore delegato, che gli aveva annunciato che lo avrebbe licenziato perché “nessuno lo sopportava più in azienda”, e dopo circa un mese si era ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?