Contenzioso e giurisprudenza

Sì al recesso basato su un processo penale

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

È legittimo il licenziamento del dipendente fondato sugli atti del procedimento penale dai quali era emerso, senza necessità di un’ulteriore e autonoma istruttoria, che il lavoratore si era reso responsabile con l’aiuto del figlio, anch’esso dipendente del medesimo datore di lavoro, di avere falsamente attestato la presenza in servizio per un consistente arco temporale nel corso dell’anno. A questo proposito, la Cassazione ha precisato, con la sentenza 25485 del 26 ottobre 2017, che il datore di lavoro può ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?