Contenzioso e giurisprudenza

Allattamento, il mancato calcolo dei rischi va provato

di Marina Castellaneta

Spetta alla lavoratrice dimostrare che le autorità nazionali non hanno valutato l’esposizione a rischi per l’allattamento durante l’attività lavorativa. Solo dopo questa fase scatta l’inversione dell’onere della prova a carico dei convenuti. È la Corte Ue a stabilirlo con la sentenza di ieri (C-531/15 ) che fornisce chiarimenti sulla direttiva 2006/54 relativa all’attuazione del principio delle pari opportunità in materia di occupazione e impiego e sulla 92/85 relativa all’attuazione di misure per il miglioramento di sicurezza e salute sul ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?