Contenzioso e giurisprudenza

Il dirigente può essere forzato alle dimissioni

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Non è idonea a determinare l'annullamento di un accordo transattivo raggiunto con il dirigente la circostanza che la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro prevista in sede negoziale sia intervenuta quale alternativa al prospettato licenziamento ad nutum. Rileva, in questo senso, la Corte di cassazione (sentenza 19974/2017 ) che la minaccia di applicare nei confronti del dirigente una misura espulsiva non può integrare gli estremi della violenza morale e, quindi, incidere sulla validità dell'accordo di risoluzione consensuale intervenuto ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?