Contenzioso e giurisprudenza

Per non pagare la mobilità va provato che il preavviso è stato indennizzato

di Matteo Prioschi

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

L'indennità di mobilità va pagata anche per il periodo corrispondente all'indennità di preavviso, a meno che venga dimostrato che quest'ultima non sia stata riconosciuta al lavoratore. La Cassazione, con la sentenza 18503/2017 , ha respinto la richiesta dell'Inps che era già uscita soccombente dai due primi gradi di giudizio. A un lavoratore collocato in mobilità, l'Inps ha pagato il trattamento di mobilità ma poi ne ha richiesto il rimborso per il periodo corrispondente al periodo di preavviso, trattenendo il ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?