Contenzioso e giurisprudenza

Sanzione amministrativa e non reato per l’amministratore che non versa i contributi degli agenti di commercio

di Matteo Prioschi

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Se l’amministratore di una società non versa i contributi per gli agenti di commercio è punibile con una sanzione amministrativa, ma non commette reato. In base a questo principio la Cassazione, con sentenza 31900/2017 , ha annullato per insussistenza del fatto una pronuncia del tribunale di Brescia nei confronti dell’amministratore unico di una società.Secondo il tribunale, l’amministratore che non ha versato a Enasarco le ritenute previdenziali operate sulle fatture provvisionali emesse dagli agenti di commercio nel periodo 2004-2009, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?