Contenzioso e giurisprudenza

Patto di stabilità da compensare anche senza compensi ad hoc

di Massimiliano Biolchini e Serena Fantinelli

Con lasentenza 14457/2017 la Corte di cassazione, ribaltando la decisione “doppia conforme” dei precedenti gradi di giudizio, ha chiarito che il patto di stabilità debba certamente essere remunerato, ma non necessariamente con un compenso “ad hoc”. Nel caso specifico il datore di lavoro, in un periodo di espansione e avendo in programma la costituzione di una nuova società, ha assunto il dirigente con un contratto che prevedeva anche un patto di stabilità della durata di dodici ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?