Contenzioso e giurisprudenza

Una volta timbrato il cartellino, il tempo trascorso in azienda è orario di lavoro a fini contributivi

di Silvano Imbriaci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Deve essere ricompreso nell'orario di lavoro l'intero arco temporale comunque trascorso all'interno dell'azienda, a meno che il datore di lavoro non provi che il prestatore d'opera sia ivi libero di autodeterminarsi ovvero non sia assoggettato al potere gerarchico. È questo il principio che emerge da due decisioni della Sezione Lavoro della Cassazione (nn. 12097 e 12098 del 17 maggio), in una vicenda scaturita da un accertamento ispettivo a seguito del quale l'Inps richiedeva il pagamento di contribuzione relativa ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?