Contenzioso e giurisprudenza

Il congedo per handicap grave può essere di due anni per ogni persona da assistere

di Silvano Imbriaci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Per effetto di quanto disposto dall'articolo 42, comma 5, del Dlgs 151/2001, il coniuge convivente di soggetto con handicap in situazione di gravità accertata ai sensi dell'articolo 4, comma 1, della legge 104/1992, ha diritto a fruire del congedo di cui all’articolo 4, comma 2, della legge 53/2000. Si tratta del congedo, continuativo o frazionato, di durata non superiore a due anni, attribuito ai dipendenti di datori di lavoro pubblici o privati per gravi e documentati motivi ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?