Contenzioso e giurisprudenza

La neo mamma può essere trasferita

di Angelo Zambelli

A pochi giorni dalla pronuncia che ha sancito la legittimità della procedura di licenziamento collettivo avviata da Almaviva Contact nel marzo 2016 (si veda il Sole 24 Ore del 29 aprile ), il giudice del lavoro capitolino respinge il ricorso d’urgenza con cui una lavoratrice madre, addetta a una delle divisioni aziendali chiuse in esito alla procedura collettiva, si è opposta al trasferimento disposto nei suoi confronti dalla sede di Roma a quella di Rende, in Calabria. La vicenda ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?