Contenzioso e giurisprudenza

Esercizio abusivo della professione, risarcito anche l'Ordine dei consulenti del lavoro

di Mauro Pizzin

La titolare di un centro di elaborazione dati che per accreditarsi aveva dichiarato di essere in possesso del titolo di consulente del lavoro, oltre ad essere stata condannata in primo grado per esercizio abusivo della professione, dovrà pure risarcire il consiglio provinciale dell'Ordine dei consulenti del lavoro di Pesaro-Urbino, costituitosi parte civile nel procedimento. La decisione del Tribunale penale di Pesaro, presa con sentenza depositata il 14 marzo 2017, è stata approfondita dalla Fondazione studi dei consulenti del ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?