Contenzioso e giurisprudenza

Appalti, le assunzioni obbligatorie non possono ledere la libertà d’impresa

di Guglielmo Saporito

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il Tar Toscana (sentenza 13 febbraio 2017 n. 231 ) rende più elastico l'obbligo di riassunzione del personale già in servizio, in presenza di “clausole sociali” in danno negli appalti pubblici. Tale clausola deve infatti conformarsi ai principi nazionali e comunitari in materia di libertà di iniziativa imprenditoriale e di concorrenza. Al fine quindi di non ledere la concorrenza, di consentire un'ampia partecipazione alla gara e rispettare la libertà d'impresa garantita dall'articolo 41 della Costituzione, l'obbligo di riassorbire ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?