Contenzioso e giurisprudenza

Assenza lecita per il tossicodipente

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

È illegittimo il licenziamento disciplinare di un dipendente risultato assente dal posto di lavoro per essersi sottoposto a una terapia riabilitativa connessa allo stato di tossicodipendenza da cui era affetto. Nel sancire questo principio la Corte di cassazione (sentenza 1319/2017 ) osserva che, in base all’articolo 124 del Dpr 309/1990 , i lavoratori che versino in uno stato di tossicodipendenza hanno diritto alla conservazione del posto di lavoro per il tempo necessario a seguire i programmi terapeutici e di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?