Contenzioso e giurisprudenza

Recesso valido se il demensionato rifiuta il lavoro ma viene in azienda

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

È giustificato il rifiuto del lavoratore allo svolgimento della prestazione lavorativa in presenza di un’assegnazione illegittima a mansioni inferiori, a condizione che nell’esercizio del proprio diritto di autotutela il lavoratore abbia agito in modo proporzionato e conforme a buona fede. La validità di questo principio viene, tuttavia, meno se il lavoratore ha continuato a frequentare i locali aziendali e ha accompagnato il rifiuto della prestazione lavorativa con un comportamento sprezzante e minaccioso nei confronti dei responsabili aziendali. La Corte ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?