Contenzioso e giurisprudenza

Collocamento mirato del lavoratore disabile, corrispondenza tra capacità tecniche e qualifica richiesta

di Silvano Imbriaci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

In tema di collocamento del lavoratore disabile avviato assume rilevanza, ai fini dell'instaurazione e prosecuzione del rapporto di lavoro, la corrispondenza tra capacità tecniche e professionali del lavoratore e mansione/qualifica di destinazione. È questo il principio espresso dallasentenza n. 19928 del 2016 della Sezione Lavoro, in una vicenda riguardante un avviamento al lavoro di un invalido civile al 75% non andato a buon fine a fronte della attestata impossibilità di inserimento del lavoratore nell'organizzazione aziendale di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?