Contenzioso e giurisprudenza

Inabilità con licenziamento anche nella «Pa»

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

Il recesso datoriale intervenuto nell'ambito di un rapporto di pubblico impiego a seguito di accertamento medico di inabilità assoluta e permanente alle mansioni non costituisce ipotesi di risoluzione automatica del contratto di lavoro, ma integra gli estremi di un licenziamento per giustificato motivo oggettivo, a cui si applica il regime sanzionatorio previsto dall’articolo 18 della Legge 300/1970. La Corte di cassazione ha reso questo principio con la sentenza n. 19774/16 , depositata ieri, affermando che anche nel lavoro alle ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?