Contenzioso e giurisprudenza

La responsabilità del committente non è «automatica»

di Luigi Caiazza

Nei lavori svolti in esecuzione di un contratto di appalto di prestazione d’opera il dovere di sicurezza è riferibile al committente oltre che al datore di lavoro, che di regola è un appaltatore destinatario delle disposizioni antinfortunistiche. Tuttavia questo è un principio, come rileva la Corte di cassazione con la sentenza 35185/2016 depositata ieri, che non conosce una applicazione automatica, non potendo comunque richiedersi al committente un controllo pressante, continuo e capillare sull’organizzazione dei lavori e sul ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?