Contenzioso e giurisprudenza

Patto di prova soltanto in forma scritta

di Giampiero Falasca

Il patto di prova deve essere accettato dal dipendente per iscritto, a pena di invalidità dell’eventuale licenziamento intimato alla scadenza del relativo periodo, e non può essere prorogato in costanza di rapporto, essendo possibile definire la sua durata solo all’interno del contratto di assunzione. Con questi principi di diritto la Cassazione (sentenza 16214/2016 ) ha confermato le decisioni con le quali i giudici di merito hanno reintegrato sul posto di lavoro una lavoratrice licenziata durante il periodo di prova. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?