Contenzioso e giurisprudenza

L’accordo di conciliazione dopo il licenziamento non vieta la Naspi

di Alberto Bosco e Josef Tschöll

Per la conciliazione dopo il licenziamento, il decreto legislativo 23/2015, all’articolo 6 comma 3, ha disposto un rafforzamento degli obblighi di comunicazione in capo al datore di lavoro. Il rafforzamento è dettato dal fatto che le somme erogate a seguito dell’offerta di conciliazione generano un minore introito per le casse dello Stato (stimato in 7,9 milioni di euro per l’anno 2016). La comunicazione obbligatoria telematica di cessazione del rapporto (modello Unilav) di cui all’articolo 4-bis del Dlgs 21 ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?