Contenzioso e giurisprudenza

Si pagano i contributi a Inarcassa solo per attività riservate

di Fabio Venanzi

Esulano dalla libera professione di ingegnere le attività non riconducibili nemmeno in parte alla cultura tecnica propria della professione. Lo ha affermato il tribunale di Milano – sezione lavoro – con la sentenza 2061/2016 del 7 luglio. Nello specifico Inarcassa ha iscritto d’ufficio un pensionato ultraottantenne che, dopo aver conseguito la laurea e l’abilitazione all’esercizio della professione, si è iscritto all’albo. L’interessato, però, non ha mai lavorato come ingegnere libero professionista, avendo svolto mansione di dirigente d’azienda industriale ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?