Rischio recesso se si usa la password altrui
Contenzioso e giurisprudenza

Rischio recesso se si usa la password altrui

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

L’utilizzo vietato delle credenziali del precedente direttore di filiale per accedere al terminale e l’uso protratto nel tempo della password per interrogare la banca dati a pagamento, allo scopo di estrarre informazioni su specifici soggetti e imprese per esigenze non attinenti al servizio, costituiscono giustificato motivo soggettivo di licenziamento del dipendente. La Corte di cassazione è pervenuta a questa conclusione (sentenza n. 12337, depositata ieri) sulla scorta del principio per cui il giustificato motivo soggettivo e la giusta causa ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?