Contenzioso e giurisprudenza

Nel contratto di agenzia la clausola risolutiva espressa non si applica automaticamente

di Vittorio De Luca e Giovanni Iannacchino

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Nelle corti di merito si va affermando l'orientamento che, nel contratto di agenzia, riduce l'efficacia della clausola risolutiva espressa, la quale non può legittimamente operare senza una preventiva necessaria indagine giudiziale circa la sussistenza di una giusta causa di recesso per escludere il diritto dell'agente al preavviso. Un esempio a questo riguardo è la sentenza 218/2013 della Corte d'appello di Milano, con cui è stato rigettato il ricorso proposto dalla società preponente la quale chiedeva la revisione ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?