Contenzioso e giurisprudenza

Per la Cassazione il procacciatore d’affari svolge attività occasionale

di Alberto Venezia

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Con la sentenza 1974/2016 la Corte di cassazione torna a pronunciarsi sui criteri di qualificazione dei rapporti di procacciamento d'affari e in particolare sulle differenze rispetto al contratto di agenzia. L'occasione è data da una vertenza sorta tra l'Enasarco e un imprenditore relativa a contributi previdenziali non corrisposti con riferimento ad alcuni collaboratori inquadrati come procacciatori e qualificati dalla fondazione come agenti di commercio, soggetti agli obblighi d’iscrizione e di versamento dei relativi contributi. Dal ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?