Contenzioso e giurisprudenza

Percezione indebita per le compensazioni Inps

di Matteo Prioschi

Se un datore di lavoro non paga ai dipendenti l’indennità di malattia e gli assegni familiari ma poi utilizza tali somme a conguaglio dei contributi dovuti all’Inps commette il delitto di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, previsto dall’articolo 316 ter del codice penale. Nel qualificare il comportamento tenuto dall’amministratore unico di una società condannato in primo e secondo grado per truffa, la Corte di cassazione con la sentenza 4404/2016 ripercorre l’evoluzione della giurisprudenza su ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?