Contenzioso e giurisprudenza

Legittimo il licenziamento in tronco del dipendente che rivolge minacce al datore di lavoro

di Alberto De Luca, Francesca Tugliani

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La Sezione Lavoro della Corte di cassazione, con sentenza n. 1595 del 28 gennaio 2016, è tornata a pronunciarsi sulla sussistenza della giusta causa di licenziamento del lavoratore che abbia rivolto minacce, seppur non seguite da vie di fatto, verso il datore di lavoro. Nel caso di specie un lavoratore con mansioni di autista aveva impugnato il licenziamento intimatogli per giusta causa con lettera del 17 maggio 2006, all'esito di un procedimento disciplinare azionato per aver egli reagito ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?