Contenzioso e giurisprudenza

Stipendio inferiore ai colleghi, risarcita la dirigente penalizzata

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

Il comportamento del datore di lavoro che si sia sostanziato nel riconoscimento ad una lavoratrice, inquadrata come dirigente, di un trattamento retributivo inferiore non solo a quello degli altri responsabili aziendali maschi inseriti nella medesima categoria d’inquadramento, ma anche di altri lavoratori con qualifica di quadro o impiegato, integra gli estremi di un’evidente violazione delle disposizioni tese ad assicurare pari opportunità tra uomo e donna nei rapporti di lavoro. È questo il principio espresso dal Tribunale di Aosta, sezione ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?