Contenzioso e giurisprudenza

Il risarcimento deve avere anche effetto dissuasivo

di Marina Castellaneta

Il danno subito da una lavoratrice licenziata per una discriminazione basata sul sesso deve essere risarcito in modo integrale. Questo perché il risarcimento non deve solo riparare o indennizzare il danno subito in modo effettivo e proporzionale, ma deve avere anche un effetto dissuasivo rispetto a altri comportamenti. Un principio che va nel senso di una più ampia tutela dei lavoratori quello fissato dalla Corte di giustizia dell’Unione europea nella sentenza del 17 dicembre (C-407/14), in linea ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?