Contenzioso e giurisprudenza

Riammissione in servizio in sede diversa solo per comprovate ragioni aziendali

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

A fronte della dichiarata nullità del termine apposto ad un contratto di lavoro e del conseguente ordine di ricostituzione del vincolo professionale, il reinserimento del lavoratore deve avvenire nella stessa posizione di lavoro precedentemente occupata, sia con riferimento alle mansioni originariamente svolte, sia con riguardo al luogo della prestazione. A chiarirlo con la sentenza 22414/15 è stata la Corte di cassazione, secondo cui residua una facoltà per il datore di lavoro di disporre la riammissione in servizio ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?