Contenzioso e giurisprudenza

«Patti» a termine, Jobs act applicabile dal 25 giugno

di Olimpio Stucchi

La Corte di cassazione, con sentenza 21266/2015, ha stabilito che, in caso di conversione di contratti a termine stipulati prima del 25 giugno 2015, si applica la norma contenuta nel collegato lavoro del 2010 e non il Jobs act. Il caso posto all’attenzione della Corte ha infatti interessato l’impugnazione di due contratti a termine sottoscritti in data anteriore l’entrata in vigore del collegato lavoro (legge 183/2010 ) rispetto ai quali la lavoratrice ha chiesto la riforma della pronuncia d’appello ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?