Contenzioso e giurisprudenza

Punite fino a 6 anni le compensazioni con crediti inesistenti

di Antonio Iorio

Reclusione fino a sei anni per l’indebita compensazione di crediti inesistenti, nuovo reato di omessa presentazione della dichiarazione del sostituto di imposta e aumento della soglia a 150mila euro per gli omessi versamenti dell’Iva e delle ritenute. Sono queste le principali novità sui reati omissivi e del sostituto d’imposta contenute nella bozza di decreto legislativo di riforma dei reati tributari che il Governo dovrebbe esaminare nella riunione di domani. Omessi versamenti Nonostante la previsione contenuta nella legge ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?