Contenzioso e giurisprudenza

Il recesso è collettivo in più punti vendita

di Daniele Colombo

La procedura di licenziamento collettivo per riduzione del personale trova applicazione anche se il datore di lavoro intende effettuare più di cinque licenziamenti per motivi oggettivi in centoventi giorni nell’ambito di più punti vendita che non costituiscono vere e proprie unità produttive autonome. È il principio espresso dal tribunale di Milano (giudice Tarantola) con sentenza del 29 gennaio scorso in merito a più licenziamenti (individuali) per motivi economici effettuati in centoventi giorni nell’ambito di vari punti vendita situati ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?