Contenzioso e giurisprudenza

Nelle procedure concorsuali il professionista si paga prima

di Rosanna Acierno

In un periodo di profonda crisi congiunturale come quello attuale, è frequente che le società si rivolgano a professionisti per l’avvio del concordato preventivo o di altre procedure concorsuali e per l’espletamento delle diverse pratiche richieste dalla legge. In tale ipotesi, è bene però tener presente che, se poi la società dovesse fallire, nella maggior parte dei casi il compenso spettante al professionista per l’espletamento delle procedure concorsuali rappresenta un credito prededucibile. Secondo quanto precisato da ultimo ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?