Contenzioso e giurisprudenza

Niente licenziamento se l’ufficio soppresso viene creato ad hoc

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

In presenza di un licenziamento economico giustificato con la soppressione dell’ufficio cui era addetto da pochi mesi il lavoratore, il giudice di merito è tenuto a verificare se il presupposto oggettivo posto alla base del recesso datoriale rispondeva ad un’effettiva e genuina esigenza aziendale, o se costituiva una modalità organizzativa finalizzata solo a precostituire le ragioni del successivo provvedimento espulsivo. Il principio è stato affermato con sentenza 1262/15 dalla Corte di cassazione , chiamata a pronunciarsi sullo spostamento di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?