Contenzioso e giurisprudenza

Professionisti con colpa circoscritta

di Giovanni Negri

Il professionista non può essere condannato a risarcire il cliente per l’illecito commesso. Non quando a commettere l’illegalità è stato sollecitato dallo stesso cliente. Lo precisa il Tribunale di Firenze con la sentenza n. 2588/2014 che ha respinto la richiesta avanzata dalla cliente di un consulente del lavoro. La donna lamentava il danno subito dall’operato del professionista al quale aveva affidato la tenuta della contabilità e la gestione amministrativa e previdenziale dei rapporti con i dipendenti. Nel 2001 l’Inps ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?