Contenzioso e giurisprudenza

Decreto “Salva Italia”: inammissibilità della richiesta di referendum sulla nuova disciplina dei trattamenti pensionistici

di Silvano Imbriaci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La Corte Costituzionale, con la sentenza n. 6/2015, ha dichiarato l'inammissibilità della richiesta di referendum abrogativo dell'art. 24 del Decreto “Salva Italia” (d.l. 6 dicembre 2011, n. 201, conv. in l. n. 22 dicembre 2011, n. 214), norma che, come è noto, ha previsto una nuova disciplina in materia di accesso ai trattamenti pensionistici. In particolare, l'art. 24 , a decorrere dal 1.1.2012, per i soggetti che maturano i requisiti a tale data, ha sostituito i precedenti trattamenti ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?