Contenzioso e giurisprudenza

Sì al licenziamento disciplinare del dipendente per consulenze in ufficio anche senza previa diffida

di Paola Rossi

Il licenziamento disciplinare del dipendente è legittimo anche senza essere stato proceduto dalla diffida a interrompere l'attività incompatibile con le funzioni pubbliche. Con questa affermazione la sezione Lavoro della Corte di cassazione nella sentenza n 617/2015 , depositata ieri, ha respinto il ricorso del dipendente dell'Agenzia delle entrate che era stato licenziato per aver svolto un'attività di consulenza fiscale per accertati “sedici clienti”. Infatti, i giudici di legittimità hanno spiegato che in un caso come questo l'omissione della diffida ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?