Contenzioso e giurisprudenza

Per i bancari recesso anche senza danno

di Giuseppe Bulgarini D'Elci

La Corte di cassazione ha confermato, con sentenza n. 57/15 depositata ieri, la legittimità di un licenziamento intimato per giusta causa nei confronti di dipendente del settore bancario che, durante un periodo di distacco funzionale allo svolgimento di un’attività di gestione di patrimoni mobiliari, aveva diffuso all’esterno documenti e informazioni riservati della società distaccataria mediante utilizzo della posta elettronica aziendale. La Cassazione ha riconosciuto che la gravità degli addebiti disciplinari - che concretavano violazione, tra l’altro, degli obblighi di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?