Contenzioso e giurisprudenza

Il licenziato illegittimamente passa alla nuova società

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

Un licenziamento illegittimo intimato prima del trasferimento del ramo d’azienda costituisce una misura non definitiva sul piano giuridico. A fronte di una sentenza di annullamento del licenziamento, il rapporto di lavoro ripristinato tra le parti originarie si trasferisce, per effetto dell’articolo 2112 del codice civile, alle dipendenze dell’impresa cessionaria. È questo il principio affermato dalla Corte di cassazione con sentenza 26401/2014 in una controversia promossa da un impiegato di banca che, dopo essere stato licenziato per presunte ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?