Contenzioso e giurisprudenza

La produzione di documenti aziendali in giudizio da parte del lavoratore non giustifica il licenziamento disciplinare

di Silvano Imbriaci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il caso affrontato dalla sentenza n. 25682 della Cassazione riguarda un licenziamento disciplinare intimato ad una lavoratrice che, nel corso di un giudizio instaurato per ottenere un superiore inquadramento economico, aveva prodotto in fotocopia alcuni documenti aziendali che la riguardavano e che il datore di lavoro aveva ritenuto riservati. Secondo i giudici del merito, tali documenti non potevano effettivamente ritenersi sottratti alla divulgazione, per essere esclusi da quelli indicati dall' articolo 98 del Dlgs 30/05 (cosiddetto Codice della proprietà ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?