Contenzioso e giurisprudenza

Reato penale conguagliare l’indennità di maternità non corrisposta

di Silvano Imbriaci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La Corte di cassazione con sentenza del 24 novembre 2014, numero 48663 stabilisce che la condotta del datore di lavoro che, avendo omesso di corrispondere a proprie dipendenti l’indennità di maternità dovuta, si porti le relative somme denunciate a titolo di anticipazione a conguaglio con l’obbligo contributivo corrente esposto nella denuncia mensile, è penalmente rilevante. È pur vero che l’obbligato sostanziale per il pagamento di queste somme è l’ente previdenziale, tuttavia, anche per una maggiore comodità del lavoratore, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?