Contenzioso e giurisprudenza

Le ritenute versate o il 770 liberano dalla maxisanzione

di Stefano Rossi

Nel caso di riqualificazione di prestazioni di lavoro autonomo occasionale con partita Iva e/o ritenuta d’acconto (articolo 2222 del Codice civile), se è presente una «valida documentazione fiscale», come il versamento delle ritenute d’acconto tramite F24, o la dichiarazione del 770, dalla quale emerge la conoscenza da parte della pubblica amministrazione di un rapporto di lavoro, lo stesso rapporto non può ritenersi “in nero” e non si può applicare, quindi la maxisanzione. È quanto ha precisato ilministero del Lavoro ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?