Contenzioso e giurisprudenza

La formazione deve riguardare anche situazioni anormali

di Luigi Caiazza

Quando un'attività lavorativa prevede l'uso di macchine complesse, la «formazione adeguata» non si esaurisce nella fornitura di nozioni tecniche atte a eseguire una determinata operazione. Essa è piuttosto la «creazione» o il «rafforzamento» di competenze per lo svolgimento in sicurezza dei compiti assegnati, competenze che, a seconda dei casi, prospettano un facere o un non facere. Questo è uno dei principi espressi dalla Corte di cassazione con la sentenza 44106/2014 . La Corte di appello aveva assolto un ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?