Contenzioso e giurisprudenza

Le Sezioni unite escludono sanzioni previdenziali in caso di reintegra per vizio di annullabilità del licenziamento

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Per quanto riguarda il trattamento contributivo da applicare in caso di ordine di reintegrazione del lavoratore illegittimamente licenziato, con lasentenza n. 19665 del 18 settembre 2014 le Sezioni Unite della Corte di Cassazione affermano che debba essere operata una distinzione a seconda dello specifico vizio che inficia il recesso datoriale. Solo nel caso in cui il licenziamento sia risultato nullo o inefficace (ad esempio, perché discriminatorio) alla necessità di ricostituire, in uno con la posizione retributiva, la situazione ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?