Agevolazioni e incentivi

Rimpatrio dei ricercatori, l’agevolazione è riservata all’attività propria

di Matteo Ferraris

L'agevolazione per il rientro dei docenti o dei ricercatori è riservata all'attività "propria". L'agevolazione non si applica alle attività assistenziali rese da un medico-docente universitario. È quanto emerge dalla risoluzione dell'agenzia delle Entrate del 29 novembre 2017, n. 146/E nella quale un'Università intendeva ricondurre all'attività di docenza-ricerca (agevolata) i redditi prodotti da un medico-docente universitario nello svolgimento dell'attività assistenziale prestata, anche in regime libero professionale, nel quadro della convenzione tra la stessa università e l'azienda ospedaliero-universitaria. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?