Agevolazioni e incentivi

Lavoratori UE agevolazione fiscale

di Andrea Costa

LA DOMANDA Lavoratore che viene assunto in Italia in data 1° settembre 2016, proveniente dall'Unione Europea dove ha svolto continuativamente un'attività di studio negli ultimi 24 mesi e dove ha conseguito la laurea. Tuttavia la residenza in Italia è sata trasferita in "ancitipo" il 1° marzo 2016 e il lavoratore ha dichiarato di voler permanere in Italia per almeno due anni dalla data di assunzione. Si chiede di conoscere se ha diritto all'applicazione dell'agevolazione considerando che per l'anno fiscale 2016 l'attività lavorativa che presterà sarà inferiore a 183 giorni (vedi lettera c) del decreto ministeriale del 8/6/2016) e che la residenza non è stata trasferita "dopo" l'assunzione ma prima, quindi nei 24 mesi precedenti risultava già in Italia.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?