Agevolazioni e incentivi

Detassazione: allo studio il doppio aumento delle soglie

di Ornella Lacqua e Alessandro Rota Porta

Si profila un forte aumento del risparmio fiscale in capo ai dirigenti e ai quadri che saranno destinatari del potenziamento della detassazione sui premi allo studio con la prossima legge di bilancio, rispetto al quadro introdotto dalla legge di bilancio 2016: se oggi un lavoratore, con reddito da lavoro dipendente dell’anno precedente pari a 50.000 euro, ricevendo un emolumento premiale di 2mila euro risparmia circa 600 euro di imposte, con la nuova formula – se sarà confermata nella ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?